Direzione degli usi

Direzione degli usi: applicazione interna

APPLICAZIONE INTERNA

Prescrizione leggera
Iniziare il trattamento assumendo mattina e sera, per una settimana, 1 capsula o 5 gocce, quindi proseguire per i successivi 14 giorni assorbendo 1 capsula o 5 gocce mattina, mezzogiorno e sera. Dopo aver interrotto per una settimana, ripetere lo stesso trattamento per 3 settimane consecutive. Dopo una nuova interruzione di 10 giorni, questa volta, eseguire un trattamento di 2 mesi consecutivi al ritmo di una capsula o 5 gocce mattina, mezzogiorno e sera 1 giorno su 2.

Prescrizione media
10 gocce o 2 capsule tre volte al giorno per 3 periodi di 15 giorni, separati da una settimana di riposo. Successivamente e per 2 mesi consecutivi due volte al giorno ea giorni alterni, 5 gocce o 1 capsula. Per questa infezione si consiglia, soprattutto durante i primi tre periodi di trattamento, di bere molta acqua o tisane (circa 2 litri in 24 ore) e di seguire rigorosamente la dieta prescritta dal medico.

Prescrizione intensiva
Da 20 a 30 gocce o da 4 a 6 capsule al giorno in più volte per 5-6 giorni consecutivi; negli 8 giorni successivi ridurre della metà le dosi.

A cosa serve l'olio di Haarlem?

L'olio di Haarlem è consigliato a chiunque desideri conservare le proprie energie e tutte le proprie risorse per il proprio “benessere” salutare. La specificità di questo olio deriva dallo zolfo altamente biodisponibile contenuto nell'elisir. Lo zolfo, infatti, è un elemento essenziale per il buon funzionamento dell'organismo perché è presente in tutte le cellule. Inoltre, è importante nei meccanismi di disintossicazione, respirazione cellulare e svolge un ruolo energetico nel ciclo di Krebs. L'olio di Haarlem è noto anche per portare benessere e bellezza agli animali:

  • Sul dolore articolare e infiammatorio
  • Le vie respiratorie
  • Il corpo
  • Pelle e capelli
  • Ecco perché abbiamo una gamma completa di prodotti Haarlem Oil per animali: cavalli, cani e gatti.

Effetti sul corpo umano

  • Sulla sfera della bronchite perché sappiamo che il muco è ricco di zolfo
  • Sulla sfera articolare perché lo zolfo agisce sui reumatismi
  • In ambito dermatologico perché lo zolfo è insostituibile negli stati seborroici
  • Sulla sfera epatica ha una funzione disintossicante
  • In generale, ha un'azione energizzante
  • E svolge un ruolo essenziale nell'elasticità del tessuto connettivo

Direzione di utilizzo: applicazione esterna

PER APPLICAZIONE ESTERNA

Applicare Sulla sfera dermatologica perché lo zolfo è insostituibile negli stati seborroici un pezzetto di garza idrofila impregnata di Olio di Haarlem. Coprire con cotone cardato e tenuto in posizione da una fascia.

Puoi anche, se possibile, applicare sull'impacco impregnato Olio di Haarlem un impiastro caldo di farina di lino che ne aumenterà ulteriormente l'azione di maturazione.

Applicare sulla regione malata, un piccolo impacco impregnato di olio di Haarlem, che verrà cambiato ogni giorno. Frostbite, Piedi e crepe alle mani: bagni caldi tre volte al giorno, seguiti da un leggero sfregamento con il nostro olio di Haarlem.

Bagni caldi tre volte al giorno, seguiti da un leggero massaggio con olio di Haarlem.

Oltre alla preparazione dell'Olio di Haarlem in soluzione liquida, c'è anche un unguento prodotto dall'Olio di Haarlem. Si consiglia di utilizzare questo unguento nei seguenti due casi:

  • Mal di denti: Metti un piccolo pezzo di cotone idrofilo, impregnato di olio di Haarlem, nel foro del dente.
  • Caduta dei capelli: utilizzando un pettine, effettuare una o più applicazioni ogni giorno e massaggiare delicatamente con poche gocce di olio di Haarlem. Shampoo una volta alla settimana con acqua calda. Poiché la caduta dei capelli spesso coincide con una disfunzione epatica, si consiglia di assumere l'olio di Haarlem in gocce o capsule, oltre all'applicazione sui capelli.

NB: Le capsule possono essere assunte con acqua o qualsiasi altro liquido. Le gocce dovrebbero essere prese con le bevande, il metodo migliore è mettere le gocce in mezzo bicchiere d'acqua.

Le indicazioni fornite in questo foglio illustrativo non devono farci dimenticare che è sempre preferibile chiedere il parere di un medico prima di iniziare un trattamento.